Saturnia&Misase: l'unione che fa la forza!

Parte con una grossa novità la nuova stagione della Saturnia Acicastello. La società, fondata nel 1965, disputerà il campionato regionale di serie C unendo le forze con la cugina, ex rivale, Misase Volley Cannizzaro.

Le due squadre vestiranno un’unica maglia per disputare innanzitutto il prossimo campionato regionale di serie C e, a lungo termine, per costruire un progetto futuro di collaborazione stabile che può regalare ai tifosi delle due società nuove soddisfazioni e più importanti vittorie. “L’obiettivo è  quello di restituire alla città di Aci Castello il ruolo che merita nel panorama pallavolistico” è la spiegazione del Presidente saturnino Spoto.

Giordano Marino, allenatore della Saturnia dal 2006, guiderà la nuova formazione, denominata “Saturnia&Misase Acicastello”. Lo affiancherà Alfio Pennisi, figlio del presidente del Misase. In campo giocatori tesserati dalle due società, a cui si aggiungeranno forse alcuni nuovi arrivi. Una rosa ancora non completa né definitiva, quindi, che al momento comprende gli opposti De Luca e Musmeci, le bande Battiato, Folletto, Spucches, Massimino e Nicolosi, i centrali Strano, Rapisarda, Pollicino e Wlazinsky. Tre i candidati palleggiatori, tra loro sarà scelta a breve la coppia che completerà la rosa. Ancora da definire anche il nome del libero, ma il mercato non è ancora completo. Stefano Leone, direttore sportivo ha alcune trattative in corso.

A completare l’organico si aggiunge anche il folto organico dirigenziale formato da Renato Incontro, Costantino Lombardo, Michele Andaloro; a questi si aggiungono anche il fisioterapista Roberto Patanè e l'addetta stampa Silvia Lo Re.

Gli allenamenti della squadra, comunque, cominciano lunedì 7 settembre. Fin dalle prime settimane di preparazione si disputeranno alcune amichevoli utili ad affiatare il nuovo gruppo e ad assimilare tattiche e schemi. La prima uscita ufficiale è prevista per il weekend del 17-18 ottobre, in occasione della Coppa Sicilia.

Ma per tutto questo è ancora presto. Per il momento la società manda il suo personale “in bocca al lupo” all’allenatore e ai suoi atleti.

bordoDx